CITTÁ METROPOLITANA: QUALI SCENARI PER PORTOGRUARO? ECCO COS’È STATO DETTO DURANTE L’INCONTRO CON LE ASSOCIAZIONI ECONOMICHE ED I SINDACATI

images-6

“Dall’incontro con le categorie economiche e i sindacati sono emerse interessanti considerazioni su ciò che sarà fatto per il nostro territorio: è difatti emersa la comune consapevolezza che la Venezia Orientale deve consolidare il proprio ruolo dentro la futura Città Metropolitana.

Attraverso la definizione e la realizzazione di un comune progetto di area vasta, da un punto di vista sociale ed economico, si dovrà lavorare insieme al territorio del sandonatese.

Per valorizzare la Venezia Orientale all’interno images-10della Città Metropolitana dovremo evidenziale e valorizzare le specificità del territorio e praticare sinergie indispensabili. Ed in questo i Comuni capoluogo di Portogruaro e San Donà di Piave avranno una responsabilità in più.

Abbiamo dunque concordato un metodo: l’io integrato per la promozione e lo sviluppo dell’area mediante azioni congiunte e coerenti negli ambiti agroalimentare, turistico, dei servizi alla persona e di tutela e valorizzazione ambientale, paesaggistica e culturale.

Anche l’impulso all’attività commerciale passa attraverso processi di riqualificazione del centro storico, di marketing territoriale e culturale e di integrazione più stretta con il bacino turistico dell’Adriatico.

Importante sarà in futuro continuare con la progettualità condivisa tra istituzioni, fra cui gli Enti Locali, e i soggetti economici, che sia in grado di veicolare le risorse provenienti dai bandi dell’Unione Europea, anche attraverso un’azione incisiva di VeGAL.

TERRITORIO

Sono da considerarsi misure non secondarie per lo sviluppo dell’area quelle volte all’attrattività fiscale, con la modulazione delle aliquote relative alla imposizione fiscale locale e alla lotta contro evasione, l’abusivismo e la contraffazione. A riguardo è stata evidenziata la sottoscrizione del protocollo di intesa fra Associazioni di Categoria e Comune di Portogruaro. In questo senso il Comune, in collaborazione con i tutti i soggetti interessati, dovrà contrastare le azioni volte all’evasione, all’abusivismo ed alla contraffazione.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...