LAVORARE IN RETE PER INTEGRARE RISORSE E COMPETENZE NEL SOCIALE: “AFFRONTEREMO I TEMI IN MODO APERTO E COORDINATO”


images-17“Nell’incontro con le Associazioni di solidarietà sociale e del volontariato è risultato evidente come anche la nostra comunità conosca la condizione di povertà, che si è estesa in particolare in questi ultimi anni per la crisi finanziaria ed economica.

Iniziative come la Mensa Solidale o il Centro di Ascolto e la distribuzione di vestiario e di alimenti da parte delle Caritas Parrocchiali attestano la sensibilità sociale e solidale viva all’interno della comunità. È emersa comunque la necessità di integrazione con il Comune per il coordinamento degli interventi e per l’individuazione di condizioni di disagio e povertà che talora restano nascoste o che non si manifestano.

11031914_932653653432880_189395997793471237_nUn tema crescente è quello della domanda di intervento e di assistenza per gli anziani, in particolare per quelli afflitti da malattie croniche o degenerative. Bisogna consolidare una rete di prossimità intorno all’anziano e alla sua famiglia fatta – per quanto possibile – di interventi domiciliari e di assistenza qualificata nelle strutture intermedie come il Centro Servizi “Francescon” per i bisogni più articolati e complessi. Il Comune dovrà fare la sua parte con interventi diretti e promuovendo e coordinando la rete di soggetti disponibili ad intervenire per rispondere a molteplici bisogni.

È importante il ruolo giocato dalle Associazioni di solidarietà sociale e di volontariato per i bisogni quotidiani (pensiamo ai trasporti) e per l’integrazione sociale della persona anziana.

LAVORARE_IN_RETEOggi nessuno può operare da solo, né l’Ente pubblico né le singole Associazioni. Certo ciascuno non può sottrarsi alle rispettive responsabilità e né il volontariato può sostituire l’Ente pubblico nelle sue competenze. È necessario invece fare rete
e affrontare le problematiche tutti insieme, in maniera nuova, aperta e coordinata, perché i bisogni sono sempre più complessi e le risorse disponibili stanno riducendosi. L’integrazione di risorse e competenze a avrà un effetto certamente positivo e generativo.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...